Power Stretch

powerstretchDisciplina nata dalla la fusione fra allenamento alla flessibilità e posizioni dello stretching classico e dello yoga  con parametri e metodologia delle tecniche appartenenti al fitness musicale.
Gli esercizi di stretching che da soli sollecitano, oltre alle fibre muscolari, il tessuto connettivo (tendini, fasce ecc.) e il drenaggio delle articolazioni verranno eseguiti dinamicamente passando da una posizione all’altra rispettando sequenze funzionali e meccaniche.
Parlando di tessuto connettivo si pensa subito a qualcosa di estensibile ed elastico (può essere allungato), ma che purtroppo non viene quasi mai sollecitato con l’esercizio fisico, così che in breve tempo perde questa caratteristica essenziale e “blocca” il lavoro delle articolazioni e dei muscoli.
La mobilità articolare, invece, (conosciuta anche come: articolarità, flessibilità, estensibilità, ecc.) è la capacità di compiere movimenti ampi vicini al massimo dell’estensione fisiologica consentita dalle articolazioni permettendo l’ ampiezza ideale solo quando viene “liberata” dalle tensioni e dalle resistenze che le stanno attorno .
La formula combinata tra sollecitazione all’allungamento dei tessuti, mobilità articolare, respirazione e fluidità nei movimenti è stata studiata per migliorare molte caratteristiche fisiche che diversamente non si allenano facilmente durante le attività, per aiutare sia movimenti quotidiani che prestazioni atletiche.
Questo sistema è consigliato a tutti sia per chi segue programmi sportivi in cui sono previsti movimenti veloci ma che necessitano di accurato controllo della  la tecnica del gesto   (corsa, bici, nuoto, volley, pallacanestro, arrampicata, canoa..), sia per liberare il corpo dalle tensioni posturali resistenti che limitano le attività quotidiane.
La lezione è organizzata in modo dinamico con una base musicale che guida senza condizionare i movimenti, ma aiuta a dare ritmo alle sequenze. Proprio attraverso le ripetizioni delle sequenze che si acquisisce miglioramenti nella flessibilità e nel tono muscolare.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *