Anche in questo caso si potrebbe parlare di un vero e proprio percorso di apprendimento (learning process)

Il Metodo Feldenkrais® è lo sviluppo di un apprendimento psicomotorio che si basa principalmente sullo studio integrato fra movimento e abitudini di movimento includendo sensazioni, sentimenti e pensieri.

Vengono trattate in maniera più o meno approfondita la maggior parte delle problematiche fisiche che ogni essere umano, all’interno della sua storia personale, può incontrare nella vita come traumi fisici o cambia- menti posturali dovuti a condizioni speciali ( gravidanza)

descrive approfonditamente queste tematiche che sono riconducibili appunto ad un disordine della nostra po- stura ed a cattive abitudini che portiamo avanti per anni, prima che compaiano i primi segnali di difficoltà. Il Metodo accompagna attraverso il movimento profondo e “libero” il cervello di chi pratica, a scoprire tutte le risorse potenziali che il nostro corpo potrebbe usare per imparare a stare meglio.

Guida la persona come prima cosa a migliorare la respirazione che fa diminuire il tono muscolare, purifica l’organismo, l’ossigena, lo rende vitale più combattivo e resistente alle malattie, poi a comprendere, attra- verso i movimenti ed il lavoro corporeo, l’azione tra muscoli antagonisti – agonisti, estensori del dorso, fles- sori del ventre, proprio con il fine di migliorare la flessibilità del tronco e rendere la colonna meno rigida e poter assumere posizioni corrette durante la quotidianità. Questo si chiama apprendimento dove tutti i giorni impariamo a fare movimenti consapevoli, a fare meno sforzi e dove un miglior uso dello scheletro e dei mu- scoli presuppone una vita migliore.

La sensazione che ci darà il corpo sarà:

  1. vivace
  2. gioiosa
  3. intelligente
  4. stabile al suolo
  5. al centro del mondo

Il Metodo Feldenkrais® si sviluppa un due forme di insegnamento:
1. Lezioni collettive o Consapevolezza attraverso il movimento®: CAM

La voce dell’insegnante guida la persona ad esplorare e a sentire il proprio corpo per risvegliarlo attraverso la percezione e l’ascolto di sé inducendola ad eseguire movimenti semplici, piacevoli e inabituali, da tempo dimenticati.

2. Lezioni individuali o Integrazione Funzionale®: IF
Attraverso le mani dell’insegnante la persona viene guidata in un dialogo non verbale con il proprio corpo

conducendola alla consapevolezza e all’integrazione fra leparti. Le parti cronicamente rigide, male utilizzate e spesso
doloranti, attraverso la sensazione, il rilassamento si mettono in comunicazione per ridurre gli sforzi tensivi e portare
a migliorare quelle connessioni che al momento portano disagio e dolore o che non comunicano più. Viene offerta all’individuo la possibilità di organizzarsi di volta in volta in nuovi schemi di movimento, di spezzare le vecchie posture e di sostituirle con nuove più efficienti e funzionali. L’allievo inizia una nuova fase di ap- prendimento.

La lezione che trovate nel programma settimanale è adatta per tutti e valida per tutti i livelli.

Ritrovare la leggerezza e l’agilità è un dovere nei confronti di noi stessi

 

Share This: