Just Pilates Studio ….direzione Cina

schermata-2016-11-16-alle-18-37-35Grazie al percorso formativo della “nostra” professionista Claudia Mariotti  entra a Just Pilates Studio la medicina cinese attraverso due metodi curativi quali la MOXIBUSTIONE  e la COPPETTAZIONE .

Di seguito una sintetica descrizione dei due metodi curativi.

Claudia è attualmente presente a Just Pilates Studio nelle giornate di Lunedì e Giovedì.

Per info e appuntamenti : Claudia 392 2951556

MOXIBUSTIONE
La moxibustione è una tecnica complementare parte integrante della Medicina Tradizionale Cinese, che consiste nell’applicazione di calore mediante il sigaro di moxa, applicato in prossimità di un’area cutanea da trattare, o mediante l’applicazione di uno o più coni di artemisia direttamente sulla superficie cutanea, o per aree estese, frammenti di sigaro vengono fatti bruciare all’interno di contenitori in legno provvisti di rete metallica sulla quale i frammenti di moxa bruciano lentamente a distanza di sicurezza dalla cute .
La moxibustione anticamente si chiamava jiu ruo “cauterizzazione”, terapia che realizza il trattamento o la prevenzione delle disarmonie energetiche mediante l’applicazione di particolari materiali infiammabili: erbe, rametti, zolfo …., con peculiare caratteristica riscaldante o chimica.
Oggi il materiale principale impiegato per la moxibustione è la “lana di moxa”, una lanugine ricavata dalle foglie dell’Artemisia Vulgaris.
L’Artemisia, definita in Cina “erba dei medici”, entra a far parte della farmacopea come elemento base per la moxibustione. Le foglie secche e macinate liberano un odore particolare e sviluppano un calore moderato e penetrante nella cute.
Le foglie di artemisia hanno proprietà pungente e tiepida, di natura yang, non tossica, e un aroma amaro. La funzione della moxa è di eliminare il freddo e l’umidità (“patogeni” tipici dei dolori osteo-muscolari), alleviare il dolore, riscaldare i canali e collaterali e regolare la circolazione di qi e sangue, ridurre gonfiori, recuperare lo yang.

COPPETTAZIONE
La metodica della coppettazione ha origini antichissime e non appartiene solo alla MTC, ma alla medicina popolare universale. Testimonianze scritte sul Papiro di Erbers, (antico testo medico, Egitto, 1550 a. c.) descrivono il trattamento con le ventose con la funzione di eliminare le sostanze estranee dall’organismo.
L’aspirazione creata dalla coppettazione muove i liquidi stagnanti in superficie, stimola un ricambio di sostanze nutritive nel sangue e nella linfa. Agisce in profondità sui tessuti e li rilascia senza disagio. Rimuove i ristagni e drena i fluidi, risolve le infiammazioni, seda il sistema nervoso, rompe ed espelle le congestioni, rilassa i muscoli ed il tessuto connettivo, scioglie le aderenze e dissolve le cicatrici, spinge il sangue verso la cute, facilita la circolazione di qi e sangue sia sistemica che distrettuale. Dissipa il vento, l’umidità ed il freddo nelle rigidità articolari e muscolari. Rafforza il sistema immunitario promuovendo il flusso del fluido linfatico. Tratta gli eccessi di calore, lo stress, l’ansia e la depressione.

Share This:

Lascia un commento